Irish Wish è la nuova  (improbabile) commedia romantica di Lindsay Lohan.

Dopo il successo di Falling for Christmas, la regista Janeen Damian e l’interprete Lindsay Lohan tornano a fare squadra in una commedia sui desideri: Maddie, una giovane editor, si innamora di Paul Kennedy, uno scrittore di successo che però perde la testa per la sua migliore amica. Arrivata in Irlanda per il matrimonio, Maddie esprime il desiderio di sposare Paul ma le cose precipiteranno nel peggiore dei modi.

Non c’è molto da dire su Irish Wish se non che è la solita stupida commedia americana. Uno di quei film di cui però ogni tanto abbiamo bisogno: e non parliamo di cult di genere come Mean Girls o Quel pazzo venerdì ma di opere di una banalità sconcertante scritte e dirette male, montate peggio e realizzate in fretta e furia per totalizzare milioni di views su Netflix.

irish wish

Irish Wish: bentornata Lindsay

Ma non ci vuole un critico per stroncare Irish Wish perché fa già tutto da solo. Detto ciò, ha un enorme valore aggiunto. La straordinaria presenza di Lindsay Lohan, un’attrice che ho sempre adorato che ha davvero fatto l’impossibile per distruggere la sua carriera tra film di serie z, eccessi di ogni tipo, relazioni tossiche, liti sui set e tanto altro che neanche ricordo. E per quasi venti anni ci è riuscita alla grande!

Eppure dietro quella chioma rossa, c’era un grande talento. Un’attrice che, a dispetto di tante sue adorabili colleghe (da Hilary Duff ad Amanda Bynes) aveva una verve comica, una credibilità drammatica e un fascino naturale che la rendevano nei primi Duemila la regina della commedia americana. Ma dopo due decadi di oscurità e scelte sbagliate, la Lohan è tornata esattamente al 2006, l’anno prima della sua caduta con il super flop di pubblico e critica “Il nome del mio assassino”.  È rossa come la ricordavamo e tutti gli eccessi sono spariti magicamente dal suo viso: perfino le commedie degli equivoci sono le stesse di un tempo, forse leggermente più bruttine, ma con il sequel di Freaky Friday in arrivo ha tutto il tempo per riprendersi tutto ciò che era suo. E da fan di Lindsay, non vedo l’ora! 

Irish Wish è su Netflix. Corri a vederlo e fammi sapere che ne pensi!

Author

Sono sufficienti poche parole per classificare il mio lavoro, diviso tra l’attenta redazione di approfondimenti su cinema, tv e musica e interviste a grandi personalità come Robert Downey Jr., Hugh Laurie, Tom Hiddleston e tanti altri.

Rispondi