Killers of the Flower Moon è il nuovo film di Martin Scorsese.

Una storia vera tratta dal romanzo “Gli assassini della Terra Rossa” di David Grann che racconta il tragico eccidio dei membri della Nazione Osage nell’Oklahoma degli anni Venti. Divenuti ricchi per la casuale scoperta di petrolio nelle terre di loro possesso, gli Osage sono il bersaglio dei latifondisti americani guidati da William K. Hale (Robert De Niro) e suo nipote Ernest Burkhart (Leonardo DiCaprio) che, spinto dallo zio, seduce e inganna la giovane Osage Mollie (Lily Gladstone) dando vita a una scia di omicidi.

Ci sono film che, volenti o nolenti, risultano intoccabili. Uno di questi è “Killers of the Flower Moon: un’opera complessa e ambiziosa  che narra una storia tanto amara quanto tristemente reale. E lo fa con la classe e l’attenzione maniacale ai dettagli di un cinema che oggi non c’è più. E che proprio per questo merita rispetto e attenzione a prescindere dal gusto personale.

killers of the flower moon

Killers of the Flower Moon: la recensione

Il mestiere del critico consiste anche nello scindere l’opinione soggettiva da quella meramente oggettiva: un po’ come il bravo professore che, pur non amando il compito di un suo alunno, deve comunque dargli un otto se realizzato con accuratezza e precisione. Lo stesso voto che do a “Killers of the Flower Moon” pur sottolineando, sin dal titolo di questo piccolo articolo, che di emozioni e di intrattenimento me ne ha regalate ben poche questo sontuoso viaggio nelle profondità del cinismo e dell’avidità umana.

LA CADUTA DELLA CASA DEGLI USHER: LEGGI LA RECENSIONE

Un film d’autore che celebra il talento di uno dei più grandi registi di tutti i tempi e le performance straordinarie di Leonardo DiCaprio e Robert De Niro che raggiungono livelli di bravura (e irritazione – in relazione ai personaggi che interpretano) mai visti prima sul grande schermo. Un cult che sicuramente non è per tutti ma che tutti, almeno una volta, dovrebbero vedere nell’unico luogo in cui è (quasi) impossibile distrarsi: il cinema. 

Il nuovo film di Martin Scorsese è nei cinema italiani. Corri a vederlo!

Author

Sono sufficienti poche parole per classificare il mio lavoro, diviso tra l’attenta redazione di approfondimenti su cinema, tv e musica e interviste a grandi personalità come Robert Downey Jr., Hugh Laurie, Tom Hiddleston e tanti altri.

Rispondi