Da Wonder Woman 1984 a Joker, la Warner Bros ha reso ancora più magico il mio Natale!

Come ben sapete, il Natale è il mio periodo preferito dell’anno. E per un giornalista cinefilo e appassionato come me ricevere i gadget di Wonder Woman 1984 e la Joker Collector’s Edition non ha davvero prezzo. 

Partiamo subito con l’edizione da collezione del cult consacrato con il Leone d’Oro alla 76° Mostra del Cinema di Venezia che racconta le origini della terrificante nemesi di Batman. Un villain che tutti temono ma di cui nessuno conosce il passato, segnato da abbandoni, maltrattamenti e derisioni… roba che, con una storia così, saremmo diventati tutti matti!

joker
Photo Credits: Chiara Ricciardi

Joker: l’esclusivo cofanetto in edizione limitata

Ve ne parlo ormai da un po’. Sin dalla prima volta che ho visto la Joker Collector’s Edition, me ne sono follemente innamorato. E il motivo è semplice: la Warner Bros con questa edizione si è davvero superata!

Trascendendo l’unicità di uno dei film più meravigliosi degli ultimi dieci anni, la Joker Collector’s Edition è un salto nell’universo drammatico del clown di Gotham City. Trovate all’interno di questo esclusivo cofanetto in edizione limitata il film nei formati 4K Ultra HD e Blu-ray, il Digipack in cartoncino, il Poster con Grafica Illustrata da Collezione, 3 Art Card con Grafiche Illustrate da Collezione e la Replica Plastificata del Biglietto “Forgive my Laughter: I have a Condition”.

joker
Photo Credits: Chiara Ricciardi

Tra i punti di forza del Joker di Todd Phillips c’è la monumentale performance di Joaquin Phoenix. Un ruolo maledetto dopo la tragica morte di Heath Ledger, deceduto nel 2008 durante le riprese del Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e premiato con un Oscar postumo per la sua straordinaria performance.
Solo quel “mostro” di bravura e follia di Joaquin Phoenix poteva eclissare i suoi predecessori tra cui ricordiamo anche il grande Jack Nicholson del classico di Tim Burton del 1989 e il fiacco Jared Leto di Suicide Squad. Un attore che utilizza la sua camaleontica capacità recitativa per dare vita a un Joker consumato da violenze e derisioni. La sua folle risata è un grido soffocato di dolore contro le ingiustizie del mondo. Un emarginato che trova il modo di restare impresso nella società… con la violenza!

LEGGI LA MIA RECENSIONE DI JOKER

Wonder Woman 1984
Photo Credits: Chiara Ricciardi

Wonder Woman 1984: un mare di gadget

C’erano un tempo le proiezioni stampa dove noi giornalisti avevamo la possibilità (e la fortuna) di vedere i film più attesi dell’anno in super anteprima e ricevere (se riuscivamo a sopravvivere alla furia dei buffet) qualche gadget esclusivo. Tutto questo mi manca tantissimo. E ricevere una box dedicata interamente a Wonder Woman 1984, l’atteso e spettacolare sequel della pellicola targata DC diretto da Patty Jenkins e interpretato da Gal Gadot, mi commuove ed emoziona.

Come potete vedere dall’immagine sopra, ho ricevuto i morbidissimi peluche di Wonder Woman e Cheetah, un marsupio e una bag targati Diana Prince, tre portachiavi uno più bello dell’altro e tanto altro. Un mare di gadget dedicati a un sequel meraviglioso di cui ho amato ogni singolo minuto. È davvero un peccato non averlo potuto vedere al cinema perché Wonder Woman 1984 è puro entertainment di qualità e presenta un paio di sequenze davvero memorabili.

Grazie di cuore Warner Bros per questi film e gadget unici che hanno già conquistato un posto d’onore nella mia libreria cinefila!

Autore

Sono sufficienti poche parole per classificare il mio lavoro, diviso tra l’attenta redazione di approfondimenti su cinema, tv e musica e interviste a grandi personalità come Robert Downey Jr., Hugh Laurie, Tom Hiddleston e tanti altri.

Rispondi