Sono stato invitato al concerto di Harry Potter e il prigioniero di Azkaban di Alfonso Cuarón.

Il terzo capitolo che tutti odiano ma che io amo alla follia… e che, con un pizzico di coraggio, consacro il miglior film tratto dai romanzi di J.K. Rowling. O perlomeno il più cinematografico e personale. Dopotutto parliamo di un autore che, tra Gravity e Roma, ha nel cassetto ben quattro premi Oscar. Ma passiamo al concerto!

harry potter

Harry Potter e il prigioniero di Azkaban: l’orchestra

Dopo aver registrato negli scorsi anni, il sold out dei primi due episodi,  la “HARRY POTTER FILM CONCERT SERIES” è tornata a grande richiesta a Roma, con Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban™ in Concerto, il terzo film della saga.

Il 29 e 30 Dicembre il Maestro Timothy Henty ha diretto l’Orchestra Italiana del Cinema con una straordinaria formazione di oltre 130 musicisti tra Orchestra e Coro nella magica partitura di John Williams in sincrono con l’intero film proiettato in alta definizione su uno schermo di oltre 12 metri.

Tra le urla di Grifondoro, Tassorosso, Serpeverde e Corvonero, è stato meraviglioso perdersi nella cornice dell’Auditorium Parco della Musica, addobbato a festa come la straordinaria scuola di magia di Hogwarts. 

Scopri chi sono i dissennatori nella vita reale

Harry Potter, quando la magia non finisce mai

Una cosa è certa, Harry Potter è un simbolo in cui si riconoscono intere generazioni di spettatori. Un pezzo di storia che amano tutti. Anche i più scettici quando sentono la musica di John Williams provano un brivido. Abbiamo tutti i dvd e i blu-ray del maghetto dalla cicatrice a forma di saetta ma il cinema resta l’unica dimensione in grado di esaltare una saga che raggiunge le vette più alte dell’immaginazione.

I concerti realizzati dall’Orchestra Italiana del Cinema sono una splendida (e rara) occasione per rivedere sul grande schermo i capolavori originali accompagnati da musicisti straordinari. Un’esperienza che trascende la magia che vi consiglio di vivere in prima persona per entrare nell’universo di J.K. Rowling.

Dopotutto io sto già facendo il conto alla rovescia per Harry Potter e il calice di fuoco!

La giratempo: l’oggetto magico del desiderio

Autore

Sono sufficienti poche parole per classificare il mio lavoro, diviso tra l’attenta redazione di approfondimenti su cinema, tv e musica e interviste a grandi personalità come Robert Downey Jr., Hugh Laurie, Tom Hiddleston e tanti altri.

Rispondi