Ho sempre desiderato la Giratempo di Hermione Granger!

Ma facciamo un passo indietro. Avete presente quelle domande esistenziali che proprio non riusciamo a fare a meno di porci? Stile: che cosa faremmo con dieci milioni di euro? O che superpotere vorremmo?

giratempo

La Giratempo: la magia dei secchioni

Non sono un grande fan della saga di Harry Potter. Ovviamente ho letto tutti i libri e visto tutti i film. Ma il mio interesse, come la fantasia di J. K. Rowling, è scemato di capitolo in capitolo!

In ogni caso ho adorato gli oggetti magici dell’universo di Harry Potter. Uno su tutti, la Giratempo di Hermione Granger! Nel terzo capitolo della serie (il mio preferito, diretto da quel genio di Alfonso Cuarón, e ovviamente il più odiato dai fan), la timida secchiona interpretata da Emma Watson è più evanescente del solito.

Il motivo è la Giratempo, il magico congegno donatole dalla professoressa Minerva McGranitt per frequentare più corsi di studio contemporaneamente. Praticamente una macchina del tempo in miniatura!

giratempo

La magia del tempo

Odio non riuscire a fare tutte le cose che mi frullano per la testa. Collaboro full time con un’agenzia di comunicazione come web content editor ed esperto di digital pr, pubblico articoli e approfondimenti per diverse testate giornalistiche, realizzo attività di Influencer Marketing, seguo musicisti come ufficio stampa… e ora scrivo pure per il mio blog!

E questo è solo “il lavoro”, poi ci sono gli impegni privati: amo allenarmi (scriverò anche di questo), viaggiare e tanto altro. Eppure togliendo le cinque ore di sonno essenziali per sopravvivere, non riesco a fare tutto. Tutto questo perché non ho una Giratempo. Uno strumento magico che mi permetterebbe di triplicare i risultati e di rivivere le indimenticabili emozioni del passato, dai concerti in prima fila di tutte le più grandi popstar alle serate cinematografiche a casa con la famiglia. Ecco perché tra tanti oggetti magici o superpoteri scelgo proprio la Giratempo di quella “sporca Mezzosangue” di Hermione Granger. 

Perché non c’è niente di più prezioso di quella strana e indecifrabile dimensione temporale che niente e nessuno può controllare… e che, proprio per questo, ha più valore di qualsiasi altra cosa!

Author

Sono sufficienti poche parole per classificare il mio lavoro, diviso tra l’attenta redazione di approfondimenti su cinema, tv e musica e interviste a grandi personalità come Robert Downey Jr., Hugh Laurie, Tom Hiddleston e tanti altri.

Rispondi